Instagram
itItalianoenEnglish
Posted by: In: Senza categoria 28 Ott 2015 0 comments

Risotto di zucca e salsiccia


Prima di tutto c'è da preparare la zucca bollendola. In generale se avete una zucca a mandolino fate conto che per 4 porzioni una metà abbondante vi servirà. Anche di più forse visto che la zucca bollita tende davvero a perdere.

NON buttate l'acqua di cottura!

Una volta bollita (e ci mette relativamente poco anche se il mio consiglio è quello di lasciarla il più possibile) dovrete renderla poltiglia, ok anche con una forchetta, e salarla peparla leggermente.

Io lo faccio in un piatto

In una padella preparate le salsicce con poco olio e pepe, regolatevi con una salsiccia a testa poi se preferite le luganeghe allora forse una per due va bene.

Un trucco perchè la salsiccia si sbricioli al meglio è levare la pelle prima di metterla in padella.

Quando la salsiccia sarà ben dorata amalgamatela nel piatto con la poltiglia di zucca

Io ogni tanto ne mangio una cucchiata, una roba da maiali me ne rendo conto, ma mi piace da morire!

Prendete la risottiera (o il wok) e preparate un bel soffritto di cipolla bianca/Tropea.

Se volete che il vostro soffritto risulti più digeribile non usate olio (!!) ma solo acqua, anche parecchia, lasciando "ammosciare" al massimo le cipolle!

Aggiungete il riso per risotti (regolatevi con un pugnetto a testa) e fatelo tostare nella padella bella asciutta per circa due/tre minuti

A questo punto dovrete bagnarlo per i 20" della cottura (o comunque quelli riportati sulla confezione) o con il brodo di cottura della zucca -consigliato- o con un brodo vegetale/di carne preparato precedentemente in un pentolino.

A metà cottura, circa 10", aggiungete al riso -che dovrà essere leggermente ricoperto da brodo, la zucca più salsiccia e girate per bene continuando a coprire con il brodo fino agli ultimi 3/4 minuti.

In quegli ultimi minuti mandate la fiamma al massimo in modo che il brodo si asciughi. Nel mentre aggiungete una scatolina di panna da cucina e due cucchiaiate di parmigiano per mantecare.

Assaggiate il riso in questi ultimi minuti a fiamma alta di cottura perchè potrebbe comunque risultare poco cotto, se fosse così aggiungete un pò di acqua del rubinetto normale.

Et voilà, le risott sont fait. Ci sta bene anche una spolverata di parmigiano che nella foto manca!
Ricetta tratta da Drunken Star diary

Related Posts