Instagram
itItalianoenEnglish
Posted by: In: Senza categoria 15 Dic 2020 0 comments

L’inverno è la stagione perfetta per le bevande calde… sono una piccola coccola che scalda il cuore! E quale modo migliore di riscaldarsi se non con un delizioso bicchiere di vin brulè?
Vi proponiamo una rivisitazione della classica ricetta sostituendo il classico vino rosso con il nostro Brachetto d’Acqui Docg!

Ma come si prepara il vin brulè?

Il vin brulè è utilizzato da molti come rimedio per il raffreddore e, non a caso, si consuma nei periodi molto freddi. Il vin brulè fonda le sue radici nell’usanza da parte delle confraternite dei frati, di abbinare il vino “bruciato” alle spezie, delle quali erano esperti. Da lì fino a diventare una bevanda tipica delle zone alpine il passo è stato breve: si prepara ancora oggi, seppure leggermente modificato, con una ricetta semplice, alla portata di tutti.
La qualità finale del vin brulè, oltre che dalle spezie, è data ovviamente dal tipo di vino che si utilizza all’interno della ricetta.
Sono moltissimi i vini da usare per preparare il vin brulè e, in generale, è sempre meglio utilizzare un vino proveniente dal proprio territorio, noi abbiamo deciso di usare il nostro Brachetto d’Acqui Docg.

Ora vediamo come si prepara:

Versate il Brachetto d’Acqui Docg all’interno di una pentola capiente ed accendete la fiamma. Unite lo zucchero ma non troppo, il Brachetto è già un vino dolce per natura.
Aggiungete l’anice stellato, il cardamomo, una stecca di cannella, i chiodi di garofano ed i semini della bacca di vaniglia. Infine versate dentro il succo appena spremuto e filtrato dell’arancia, e un po’ della sua scorza grattugiata.
Fate bollire il tutto per 5 minuti circa, poi lasciatelo riposare per qualche ora.
Prima di gustarlo fatelo scaldare e prima di servirlo filtratelo con l’aiuto di un colino. Decorate la tazza aggiungendo una fetta di arancia e, a piacere, stecche di cannella e anice stellato.

Ed eccovi servito il nostro favoloso Brachetto Vin Brulé!

Enjoy

Posted by: In: Senza categoria 10 Nov 2019 0 comments

Ingredienti
3 carote
2 cipolle
1 galletto hamburghese piccolo (si può sostituire con le quaglie)
200 g burro
Rosmarino
2 patate
Aglio
Brachetto d’Acqui
Olio, sale e pepe

Preparazione
Rosolare il galletto intero nel burro, a parte tagliare le verdure a listarelle e dorarle in padella, poi trasferire in una teglia, unire il galletto rosolato e bagnare col brachetto, unire qualche fiocco di burro e cuocere in forno per 20 minuti a 200 gradi, servire caldo.

Chef: Mattia Poggi

Posted by: In: Senza categoria 10 Nov 2019 0 comments

Ingredienti
1 sedano rapa
4 mele rosse igp cuneo
1 filetto di maiale
Chiodi di garofano
1 bicchiere di brachetto d’Acqui
50 g burro
aglio
Rosmarino
Olio, sale e e pepe

Preparazione
Tagliare le mele a dadini e cuocerle con un po’ di burro, chiodi di garofano e acqua.
A parte sbollentare il sedano rapa e poi saltarlo in padella con olio, aglio e rosmarino.
Dorare poi in padella il filetto e trasferirlo in forno caldo, sgrassare il fondo di cottura con il brachetto e un fiocco di burro e ridurre fino ad ottenere una consistenza viscosa.
Servire il filetto a fette con purea di mele, sedano rapa e riduzione al Brachetto.

Chef: Mattia Poggi

Posted by: In: Senza categoria 10 Nov 2019 0 comments

Ingredienti
300 g riso di baraggia
1 scalogno
1 mazzo di asparagi
1 bicchiere di brachetto d’Acqui
50 g zucchero
50 g fichi secchi
50 g burro
50 g parmigiano grattugiato
100 g filetto di baccalà
Timo
Aglio
Olio, sale e pepe

Preparazione
Tritare lo scalogno e dorarlo in padella, poi unire gli asparagi a rondelle e poi il riso, tostare e coprire con acqua.
A parte sbollentare una parte degli asparagi e frullarli con olio e sale.
Unire la crema di asparagi al risotto in cottura.
A parte caramellare i fichi con zucchero e brachetto d’Acqui, lasciare ridurre e tenere in caldo.
Infine affettare il baccalà e marinarlo con olio e timo, mantecare il risotto con burro e parmigiano e impiattarlo, unendo poi i fichi ed il baccalà marinato.

Vino in abbinamento: Brachetto d’Acqui docg spumante servito fresco.

Chef: Mattia Poggi

Posted by: In: Senza categoria 10 Nov 2019 0 comments

Ingredienti
200 g lamponi
300 g cioccolato gianduia
2 uova
400 ml panna semimontata
150 g zucchero
1 bicchiere di Brachetto d’Acqui
Per il biscotto alle nocciole:
100 g zucchero
200 g burro
230 g farina
70 g farina di nocciole

Preparazione
Preparare il biscotto impastando burro e zucchero, poi unire le farine, formare un panetto e surgelarlo completamente.
Poi grattugiare il panetto crudo su una teglia e cuocere a 160 gradi per 10 minuti.
A parte sciogliere il cioccolato, unire un cucchiaio di panna e i tuorli d’uovo, montare gli albumi a neve con lo zucchero ed incorporare al cioccolato, poi unire la panna montata.
Infine frullare i lamponi con il brachetto d’Acqui, passare al colino ed impiattare montando i tre ingredienti nel bicchiere di servizio.

Vino in abbinamento: Brachetto d’Acqui docg passito.

Chef: Mattia Poggi

Posted by: In: Senza categoria 30 Ago 2019 0 comments

Ingredienti
Misticanza
300 g fegatini di pollo
50 g burro
Rosmarino
Aglio
1 bicchiere di Brachetto d’Acqui docg
80 g fichi secchi
1 mela
40 g gherigli di noci
30 g senape dolce
30 g miele
30 ml aceto
2 fette di pane rustico
Olio, sale e pepe

Preparazione
Rosolare i fegatini con burro, aglio, rosmarino, sale e pepe, sfumare con il Brachetto d’Acqui e lasciare ridurre.
A parte preparare una vinaigrette con miele, aceto, olio e senape.
Poi tagliare il pane a dadini e rosolarlo in padella rendendolo croccante.
Servire i fegatini in insalata composta da misticanza, fettine di mela cruda, fichi secchi a spicchi, dadini di pane croccante. Condire il tutto con la vinaigrette alla senape ed infine unire la robiola di Roccaverano a tocchetti.

Vino in abbinamento: Brachetto d’Acqui docg spumante servito fresco.

Chef: Mattia Poggi

Posted by: In: Senza categoria 30 Ago 2019 0 comments

Ingredienti
4 carciofi freschi
1 robiola di Roccaverano Dop
30 g alici sotto sale
Aglio
300 ml panna da montare
50 g parmigiano grattugiato
1 bicchiere di vino Acqui docg rosé
1 scalogno
Brodo vegetale
Prezzemolo
Olio, sale e pepe

Preparazione
Pulire i carciofi e sbollentarli nel brodo bollente, poi tritare lo scalogno e rosolarlo con l’aglio, unire i carciofi l’Acqui docg rosé e un po’ di brodo e stufarli a fuoco lento con coperchio, poi unire il prezzemolo e lasciare intiepidire.
A parte montare la panna e lavorarla con la robiola e un po’ di parmigiano grattugiato, trasferire in una sac a poche e lasciare raffreddare.
A parte sciogliere le alici con olio ed aglio e frullare unendo un cucchiaio di panna, farcire i carciofi con la mousse alla robiola e guarnire con la salsa alle alici.

Vino in abbinamento: Acqui docg rosè spumante o fermo servito fresco.

Chef: Mattia Poggi

Posted by: In: Senza categoria 09 Feb 2017 0 comments
Posted by: In: Senza categoria 05 Feb 2016 0 comments

Ingredienti per 4 persone
dl. 5 Brachetto d’Acqui docg
nr. 4 fogli di Colla di pesce
nr. 2 melograni medi

Preparazione
Ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda per alcuni minuti. Scaldare qualche cucchiaino di Brachetto d’Acqui d.o.c.g. e sciogliervi la colla di pesce.
Unire delicatamente il rimanente Brachetto d’Acqui docg e versare nei bicchieri guarniti con i chicchi di melograno.
Far rapprendere in frigorifero per circa un ora.

Posted by: In: Senza categoria 18 Dic 2015 0 comments

Ingredienti
300 gr di farina
100 gr di zucchero
80 gr di burro
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di cannella in polvere
½ cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
2 cucchiai di latte
1 bustina di lievito

Preparazione
Mescolate tutti gli ingredienti e impastate bene. Formate una palla con l’impasto, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per circa un’ora.
Stendete l’impasto e formate i biscotti utilizzando stampini diversi.
Infornate in forno già caldo e fare cuocere a 180° per 20 minuti.

Servite e Gustate i vostri biscotti alla cannella con il Brachetto d’Acqui docg

Posted by: In: Senza categoria 28 Ott 2015 0 comments
Posted by: In: Senza categoria 09 Feb 2015 0 comments
Posted by: In: Senza categoria 09 Feb 2015 0 comments
Posted by: In: Senza categoria 30 Ott 2014 0 comments
Posted by: In: Senza categoria 26 Ago 2014 0 comments
Posted by: In: Senza categoria 26 Ago 2014 0 comments
Posted by: In: Senza categoria 21 Lug 2014 0 comments